Compagnia Teatrale i Guitti

BELFORT THEATRE CAMPUS
Seconda Edizione / 17-23 agosto 2018

Residenza creativa per attori ideata e condotta da Luca Micheletti


"Deve scorrere qui, su questo palco di tavole, il Creato…"
J.W. Goethe, «Faust», Prologo in Teatro

BELFORT THEATRE CAMPUS
Seconda Edizione / 17-23 agosto 2018

direzione artistica Luca Micheletti

assistente Claudia Scaravonati
responsabile organizzativo Gianni Lisignoli

un progetto della Compagnia Teatrale I Guitti
con il sostegno di
Associazione Italo-Svizzera per gli Scavi di Piuro
Regione Lombardia
Comunità Montana della Valchiavenna
Comune di Piuro


Partecipanti al Campus:

Ospiti
Astrei Francesca   
Bellacicco Andrea   
Bellocchio S. Marco  
Caruso Emanuela  
Chiacchiararelli Simone  
Ferraù Giacomo  
Franzosi Veronica
Gallo Marzia  
Lombardi Lorenza
Massaroli Luca  
Mandruzzato Valentina
Palasciano Giuseppe  
Tripaldi Francesca Zaira
Visaggi Giulia  
Zaltron Maria Luisa  

Volontari
Errico Francesco
Ippolito Matteo
Martucci Francesco  
Nicolino Michele

Uditori
Bronzato Sebastiano
Geronimi Francesca   
Marchesi Clara
Mauri Silvia  
Rutigliano Silvia

 

Ai nastri di partenza la seconda edizione del BELFORT THEATRE CAMPUS, un seminario residenziale gratuito ideato e condotto da Luca Micheletti che si svolgerà nella suggestiva area archeologica di Belfort, offrendo a giovani professionisti la possibilità di condividere un percorso di ricerca e perfezionamento in cui la didattica e la condivisione teatrale si coniughino alla riscoperta di antichi luoghi come sede ideale di creazione artistica.

Dopo il grande successo della prima edizione, dal 17 al 23 agosto 2018 si svolgerà il workshop quest’anno orientato all’esplorazione del mito di Faust e dell’Histoire du soldat di Stravinskij e Ramuz, pietra miliare del teatro musicale contemporaneo concepita in Svizzera esattamente cento anni fa.
Il 23 agosto, alle 18.30, nei luoghi di lavoro, avrà luogo una prova aperta, a parziale restituzione pubblica del percorso compiuto.

Il BELFORT THEATRE CAMPUS è il frutto di un percorso di studio e valorizzazione artistica del territorio di Piuro, Valchiavenna, Bregaglia e zone limitrofe, lungo dieci anni, che ha visto il consolidamento della proficua collaborazione della Compagnia teatrale I Guitti con l’Associazione Italo-Svizzera per gli Scavi di Piuro, dopo il coinvolgimento di decine di artisti, sette copioni originali (raccolti in un libro, Scenari di Belfort, Sedizioni 2017) e dieci spettacoli all’attivo, col sostegno della Comunità Montana della Valchiavenna e nel 400° anno dalla grande frana che per cui Piuro ha guadagnato il titolo di “Pompei delle Alpi”.


Gallery