Compagnia Teatrale i Guitti

Nadia Buizza

Nadia Buizza è nata a Condino (Trento) nel 1953. È attrice, regista e drammaturga. Dopo la laurea in Lettere all'Università di Parma e una tesi col prof. Luigi Allegri sul teatro dei "guitti" dei Carri di Tespi, nel 1975 è cofondatrice con il marito Adolfo Micheletti della Compagnia teatrale I Guitti. In essa, prende parte come attrice ai primi allestimenti della troupe: Una domanda di matrimonio e L'orso di Cechov (1976), Cecè e Bellavita di Pirandello (1977), Letto matrimoniale di De Hartog (1978), Due dozzine di rose scarlatte di De Benedetti (1979). Nel 1979 ha interpretato il ruolo di Donna Elvira nel Don Giovanni di Molière con Alessandro Ninchi e, di nuovo con I Guitti, è stata la protagonista in Prima di colazione di O'Neill (1982), Beatrice Fiorica ne Il berretto a sonagli di Pirandello (1983), Mirandolina ne La locandiera di Goldoni (1986), Marianna in Un curioso accidente di Goldoni (1990), Belina ne Il malato immaginario di Molière (1992).
Firma insieme ad Adolfo Micheletti le prime regie de I Guitti (Il canto del cigno di Cechov, Il giorno dopo di Rebello, e poi Cechov, Pirandello e altri). Nel 1986 firma la regia del suo adattamento per il teatro di alcune novelle di Giovanni Verga (I vinti); nel 1996 scrive Niente scherzi con l'amore ispirato ai vaudevilles di G. Feydeau, che viene messo in scena con la regia di Gian Giacomo Colli; nel 1999 allestisce Cirano di Bergerac di Rostand e l'anno seguente un nuovo adattamento da Feydeau, La fortuna si diverte. Del 2001 è L'importante è volersi bene ispirato a Marivaux; nel 2002 firma un allestimento de La bisbetica domata di Shakespeare; nel 2003 adatta e dirige La donna vendicativa di Goldoni (La serva padrona). Nel 2004 ritorna a Verga, riscrivendo per la scena altre due novelle: La roba e Nedda. Firma inoltre la regia di altre pièces boulevardières come Sogni d'oro mogliettina (Il sistema Ribadier) da Feydeau e Hennequin (2009), La figlia del maggiore da Labiche (2010), Il viaggio di nozze (Niente da dichiarare?) da Hennequin e Veber (2013). Diretta dal figlio Luca Micheletti recita in Volpone di Jonson (2014), ne Il convitato di pietra (2015) e ne L'uomo che voleva scomparire (2016) di Micheletti e in Tartufo di Molière (2017).